Per cercare qualsiasi documento nel portale usa il MOTORE DI RICERCA puoi filtrare territorio, tipo di documento e o azienda

[...] A fronte di una volontà palese dell’Azienda di non concludere una trattativa sulle problematiche sopra elencate e alla interpretazione unilaterale dei contenuti del nuovo CCNL Gruppo FSI della stessa, le scriventi Segreterie Regionali proclamano l’apertura delle procedure di raffreddamento per tutto il personale PdC e PdA del Trasporto Regionale Umbria in base alla Legge 146/90 e successive modifiche.

07/09/12

Questa RSU ha segnalato più volte la difficoltà o, in alcuni casi, l’impossbilità da parte dei lavoratori di usufruire del pasto previsto contrattualmente in determinate località, orari e/o giorni della settimana....

06/09/12

Non è possibile, in mancanza di trattativa e di eventuali accordi, in tempi cosi compressi, variare, le flessibilità, le rigidità orarie e i turni di lavoro del personale in totale violazione a quanto sottoscritto al punto 1.8 dell’art. 13 del Contratto aziendale di Gruppo FS. [...] Ancora una volta vi diffidiamo dal mettere in atto azioni unilaterali diverse da quanto concordato, e vi chiediamo di calendarizzare urgentemente gli incontri necessari ad affrontare la questione. In assenza di tutto ciò, attiveremo tutte le forme di lotta in nostro possesso, ricorrendo anche alle vie legali se necessario.

26/08/12

La presente per contestare nella forma e nel merito la disposizione che vieta l’accesso ai ferrovieri in divisa presso nella sala d’attesa della stazione di Roma Termini. Riteniamo sia incomprensibile capire la logica aziendale alla quale ricondurre tale decisione, che è discriminatoria rispetto alla categoria dei Ferrovieri tutti...

10/04/12

Scade il 20 aprile 2012 il termine per richiedere l’anticipazione del TFR da parte dei dipendenti del Gruppo Ferrovie dello Stato.
Coloro che intendono inoltrare la domanda dovranno compilare l’apposito modulo R-06.Le istruzioni e le procedure amministrative sono riportate nella circolare n. D.RI/1696/226 del 27/03/2001.

Documenti e moduli:

Lettera della Holding FS su procedure anno 2012 FS·DCRUO-RIGPP2012000211;
Modulo R_06 (modello da compilare per richiesta);
Circolare n. D.RI/1696/226 del 27/03/2001.

08/04/12

Il giorno 10 marzo u.s. le scriventi con una nota inviata all’Azienda denunciavano delle irregolarità sull’attivazione dell’entrata in vigore del nuovo turno IVU per il personale di condotta. Nello specifico ad oggi si evidenziavano delle inadempienze contrattuali evidenti tra un turno e l’altro...

23/03/12

....Visto e considerato che alle scriventi ad oggi stanno arrivando numerose segnalazioni da parte del personale interessato su anomalie più o meno ripetute e consistenti, si chiede che vengano immediatamente rese note tutte le voci incomprensibili ai lavoratori interessati, in quanto eventuali disservizi durante lo svolgimento della prestazione lavorativa non dovrà essere imputata al PdC. Pertanto viste le numerose violazioni contrattuali siamo a chiedere un incontro immediato con l’Azienda e l’immediata correzione delle violazioni, nelle more saremo costretti a intraprendere tutte le azioni a tutela dei diritti dei lavoratori.

10/03/12

La recente Ordinanza del Sindaco di Foligno che di fatto vieta le pulizie ambito stazione sta creando dei seri e gravi risvolti anche sulla sicurezza d’esercizio. Nell’ordinanza c’è il divieto assoluto di pulire i treni sui binari di stazione ma anche il divieto di effettuare qualsiasi pulizia straordinaria in gestione. Nel caso specifico vengono negate le pulizie ai vetri frontali delle cabina di guida dei treni, è chiaro che ciò compromette in maniera sostanziale la visibilità per il corretto svolgimento del servizio mettendo a repentaglio la sicurezza d’esercizio. Visto e considerato che è un problema di una inaudita gravità si richiede un intervento nei tempi brevi.

06/03/12

Ci preme sottolineare che ormai le maestranze sono insofferenti sul ritardo cronico del pagamento mensile tenuto da codesta Azienda nei confronti dei suoi lavoratori, che puntualmente svolgono il proprio operato. ...Non riusciamo più a tollerare tale indigenza, ricordando che molti dipendenti hanno scadenze di mutui, bollette e quanto altro. Si sta discriminando quello che è il normale aspetto umano del lavoratore, che si sente sempre più mortificato...

21/02/12

L’assemblea si svolgerà presso il DLF di Foligno. A tutti coloro che interverranno all’assemblea saranno concesse due ore di permesso sindacale

09/02/12

Le scriventi con la presente sono a segnalare la mancanza di corrette relazioni industriali fatte da codesta Società, viste le innumerevoli problematiche più volte segnale e mai affrontate con un tavolo di confronto tra le parti.
In primis ci preme sottolineare le difficoltà più volte evidenziate relative ai treni merci effettuati con il MEM quando in testa al convoglio ci sono due macchine in comando multiplo, ad oggi non sono state mai affrontate con un serio confronto.
Sempre nel settore macchina è stata evidenziata la questione dei turni in vigore che non sono conformi alle norme contrattuali...

VERBALE INCONTRO DEL 15/02/2012

 

VERBALE INCONTRO DEL 09/03/2012

02/02/12

Si informano le OO.SS. in indirizzo che le competenze indicate in oggetto saranno disposte in data 20/01/2012

18/01/12

Con la presente le scriventi Segreterie Regionali dell’Umbria sono a chiedere un incontro relativo alla trattativa dei turni in vigore nella nostra regione e relative problematiche attinenti il personale interessato

10/01/12

Le scriventi Segreterie Regionali, sono a chiedere di nuovo un incontro urgente con i soggetti in indirizzo al fine di valutare la situazione appalti nella nostra regione, poiché al soggetto committente non sarà sfuggita la situazione di forte criticità vissuta dal settore. Essendo Trenitalia il committente del servizio è quindi responsabile sia delle mancate retribuzioni ai lavoratori, sia dei mancati servizi erogati al cittadino, pertanto non può continuare a ignorare la situazione vissuta da tutto il settore

09/01/12

.[...] Viste anche le difficoltà delle scriventi nel mantenere la protesta sindacale nei normali perimetri istituzionali e visto anche il rischio di un deterioramento dei servizi resi, siamo a chiedere alle strutture ferroviarie in indirizzo, se sia ancora possibile mantenere affidato l’appalto a chi persevera in tali comportamenti [...]

Risposta della CPMA su ritardo pagamenti stipendi

19/12/11

Le OO.SS vista l’applicazione dei dispositivi di rilevamento presenze presso i Vostri impianti umbri, chiedono un sollecito incontro con la S.V. per affrontare la dovuta trattativa in merito tesa alla verifica dei contenuti contrattuali e di Legge relativi all’orario di lavoro. Si ricorda che il tema in oggetto è materia di trattativa come stabilito dalla Legge e dal CCNL.

16/12/11

Purtroppo dobbiamo di nuovo evidenziare, che anche dopo l’ultimo incontro avvenuto il 09 dicembre u.s. sui turni di lavoro del personale dei treni, Macchina e Bordo, della Direzione Regionale Umbria il Direttore continua ad assumere atteggiamenti e decisioni non più congrue rispetto alle reali esigenze della nostra Regione. A distanza di più di un anno dalla nostra richiesta, si continua infatti ancora a temporeggiare per la nomina del turnista della DR Umbria, una figura che, come abbiamo avuto modo di puntualizzare più volte, può svolgere un ruolo determinante nella fase di assegnazione dei servizi

13/12/11

Le scriventi a fronte della comunicazione, peraltro verbale, riguardante la sospensione per tutti gli agenti che operano in reperibilità presenziata nella giornata del sabato, diffidano l’Azienda a prendere decisioni unilaterali in ambiti di esclusiva trattativa sindacale...

06/12/11

In merito alla Vostra informativa del 29 novembre relativa all’oggetto, le scriventi intendono manifestare l’imprescindibilità di un confronto sindacale che sia precedente a qualsiasi Vostra iniziativa tesa al rilevamento presenze tramite Smart-Card. La necessità di un accordo sindacale nasce dalle particolari esigenze degli impianti e delle linee ricadenti nella regione Umbria.

30/11/11

Le Scriventi Segreterie Regionali con la presente chiedono al competente ufficio ANSF, di analizzare la normativa in oggetto in quanto, a nostro avviso, risulta essere ancora lacunosa. Per approfondire la fattispecie richiamata...

16/11/11

Le scriventi, con la presente, chiedono di conoscere eventuali riassetti organizzativi relativi alle strutture in oggetto...

09/11/11

Le scriventi, con la presente, chiedono di conoscere eventuali riassetti organizzativi relativi alle strutture in oggetto. Ultimamente infatti, ci giungono diverse segnalazioni di empasse organizzative che...

09/11/11

Queste Segreterie sono venute a conoscenza che sono in corso tentativi e prove tecniche per arrivare ad una gestione unica dei depositi macchina e viaggiante. Nel diffidare la Direzione Regionale Umbra nel prendere qualsivoglia iniziativa atta ad una forzatura dei rapporti sindacali, Vi ricordiamo che non potrà essere avvalorata nessuna decisione da parte Vostra se non condivisa dalle O.O.S.S. sia a livello nazionale che al livello locale.

04/11/11

Con la presente vogliamo portare a conoscenza le SS.LL. che i dipendenti della CPMA dell’Umbria stanno subendo da diverso tempo un vera e propria sofferenza sociale dovuto ai ritardi dei pagamenti degli stipendi della cooperativa, per non dire del disagio economico conseguente al ritardo di pagamenti, rate mutuo, scoperto bancario, ecc. Per giusta conoscenza è bene ricordare che ad oggi risultano non pagati ancora le presenze del mese di settembre, che dovevano essere liquidate con il salario entro il 12 ottobre u.s., del personale appartenente al lotto di RFI più di altri 3 dipendenti operanti presso le OMC di Trenitalia. Quest’ultimi inoltre devono ancora percepire da CPMA parte delle spettanze economiche mensili riguardanti l’accordo sottoscritto nel settembre 2010 il quale prevedeva l’erogazione mensile, ma che invece sono state sanate solo in parte, poche settimane fa. Va poi aggiunto....

04/11/11

In merito alle lettere in oggetto, per cui i lavoratori impiegati presso l’OMC di Foligno Vi hanno già richiesto come previsto dalla stessa LEGGE 300/70 di essere ascoltati con l’assistenza dei propri rappresentanti sindacali per la prevista giustificazione; vista la particolare situazione in essere e per questioni di praticità, le scriventi chiedono un incontro urgente per affrontare la problematica.

03/11/11

In relazione alla Vostra lettera del 21 ottobre c.a. avente il tema in oggetto e in ottemperanza dell’articolo 14 del CCNL Gruppo FS, le scriventi chiedono un incontro urgente con la S.V

27/10/11

...Un fatto importante che ci preme evidenziare, è quando il personale viene mandato ad Ancona per la visita. In quel caso la prestazione lavorativa risulta divenire di gran lunga superiore alle 7,12 di conseguenza allora bisognerebbe considerare lo straordinario?

25/10/11

Il giorno 15 giugno è arrivata un’informativa da parte di CARGO con la quale riteneva conclusa la fase di sperimentazione del Modulo Equipaggio Misto, compresi i treni in doppia trazione a comando multiplo. Per quanto ci riguarda non abbiamo condiviso una semplice informativa che elude le problematiche evidenziate dai lavoratori sui suddetti treni e che ad oggi non hanno avuto nessuna risposta nemmeno da parte dell’ANSF. Pertanto abbiamo inviato una lettera già il 16 giugno che ritiene insufficiente l’informativa di Cargo e abbiamo sollecitato l’Azienda a mantenere il TUTOR sui treni ad Equipaggio Misto in doppia trazione. Oggi ripartendo i treni del carbone e ripresentandosi quindi il problema, abbiamo ribadito la nostra posizione a riguardo nei contenuti della lettera del 21 ottobre.

Lettera a DT e Cargo per problematiche treni MEM in doppia trazione
M40 da emettere prima inizio servizio

21/10/11

Le scriventi Segreterie Regionali, alla luce del verbale di incontro del 23 agosto sottoscritto con Cargo che razionalizza i turni di lavoro alla manovra di Foligno e dei recenti sviluppi inerenti i limiti imposti

05/10/11

Alla data odierna ci risulta che i Buoni Pasto del mese di settembre non sono stati ancora erogati ai Vostri dipendenti degli impianti umbri. Con la presente quindi, chiediamo l’immediata erogazione degli stessi

03/10/11

Si invita tutto il personale degli appalti dipendenti CPMA a partecipare all’assemblea unitaria che avrà luogo martedì 27 SETTEMBRE 2011 dalle ore 11.45 alle 13.45 presso la sala DLF di Foligno. A tutti i partecipanti saranno concesse le ore sindacali di permesso.

27/09/11

Le scriventi segreterie, a seguito dei nuovi turni di lavoro nella Manovra di Foligno (come previsto nel verbale di incontro del 23 agosto c.a.) sono venute a conoscenza di alcuni problemi relativi ali’oggetto. AI fine di evitare interpretazioni divergenti a riguardo, si chiede di applicare quanto contenuto nella lettera datata 16 giugno 2010 del Resp.le R.U.O. del Gruppo FS in merito allo stesso oggetto (di cui alleghiamo copia).

26/09/11

La scrivente Segreteria Regionale invia la presente per richiedere l’intervento da parte dell’ASL Servizi Prevenzione e Sicurezza in Ambienti di Lavoro per violazione dell’art. 2087 del C.C. e dell’art. 29 comma 2 del D.Lgs 81/2008, precisando che già il 15 marzo u.s. la scrivente, con la nota che opportunamente si allega, indirizzata alla società Umbria TPL e Mobilità Spa aveva chiesto delucidazioni riguardo al nuovo apparato SSC BL3 (Sistema Tecnologico di Bordo) posto sulle Aln 776 per conoscere quali azioni erano state intraprese ai fini della valutazione dei rischi. Considerato che a tutt’oggi non ci risulta che siano stati prese azioni in merito e che per di più il personale oltre ad essere costretto, durante lo svolgimento del proprio servizio lavorativo a reiterare movimenti meccanici ogni 30 secondi...

26/09/11

Le Segreterie Regionali Filt - Fit - Uilt - Fast e Ugl venute a conoscenza di un ordine di servizio del 4 agosto 2011 (Avviso n° l – 2011 ) nel quale si evidenzia da parte della Divisione Cargo l’ordine perentorio di dismissione dell’attività di service in ambito manovra della stazione di Foligno nelle ore notturne, verso le Divisioni Trasporto Regionale. Divisione Passeggeri e RFI ne chiedono l’immediato ritiro in quanto stà generando enormi disservizi per la normale gestione dei ricoveri di materiale, ritardi alla circolazione dei treni con conseguenti ricadute per la clientela e soprattutto un caos organizzativo fra tutto il personale interessato alla circolazione in ambito Stazione di Foligno. Non è ammissibile che problematiche organizzative/economiche fra le varie Divisioni ricadano pesantemente sul personale costretto ad operare sempre ,in emergenza non avendo più chiaro compiti e attività connesse al sevizio manovra

08/08/11

Le scriventi Segreterie Regionali Umbria, a seguito della vostra “informativa” del 01/08/2011, sono a chiedere un incontro urgente sull’argomento in questione. Visto altresì, come voi ben sapete, che le eventuali ricadute sul personale sono materia di trattativa sindacale e pertanto non possono essere liquidate con una mera informativa

Informativa Aziendale su turno manovra Foligno

04/08/11

Le scriventi Segreterie Regionali nonostante le molteplici richieste di incontro, inoltrate alla Divisione, sulla necessità di un confronto Regionale inerente tutte le biglietterie dell’Umbria, a seguito dei ripetuti atti unilaterali di modifico dei turni di lavoro, a seguito di economie perpetrate a tutti gli sportelli delle biglietterie dell’Umbria riducendo drasticamente sotto la soglia minima il presenziamento necessario

14/07/11

[...] Il 22 giugno, nell’ultimo confronto tenuto con l’Azienda, sono emerse le discrepanze da noi sempre denunciate rispetto alle carenze dell’organico PdM e PdB sulle quali, dopo un’attenta e scrupolosa verifica, anche l’Azienda ha dovuto convenire; la matematica non è un opinione!
Tali anormalità sempre sottaciute dal Direttore Regionale, si sono sommate alla mancata nomina del referente ai turni, del quale a distanza di oltre sei mesi dalla disposizione D.O. 099 del 23 dicembre 2010 alle Scriventi non è stato ancora comunicato il nominativo. [...]

06/07/11

[...]Ci risulta infatti che non vengano più garantiti nemmeno i due giorni di scuola preventivi previsti e che addirittura venga comandato al personale l’invio direttamente nella stessa mattinata della prova, violando in toto quindi i termini dell’accordo sottoscritto liberamente tra le parti il 06 marzo 2007. Le scriventi Segreterie Regionali chiedono pertanto che vengano ristabilite le corrette relazioni industriali a livello locale, garantendo conseguentemente ai lavoratori le tutele previste dagli accordi. In assenza di riscontro verranno attivate tutte le azioni sindacali necessarie per ottenere il rispetto delle regole e delle normative condivise negli accordi.

01/07/11

[...] In particolare si verifica che il PdM venga “invitato” dai responsabili della struttura a ritirare le tute monouso da utilizzare nella fase di aggancio del mezzo di trazione al treno, nonostante l’accordo surrichiamato preveda esplicitamente, al punto 2 b.1 dell’all. 1, che: “… omissis…. a tali fini si conferma che sui mezzi di trazione interessati saranno garantiti sia i dispositivi di protezione individuali necessari sia gli indumenti da lavoro (tuta leggera monouso) per il disimpegno delle suddette attività”. Tra l’altro ci è stato anche dato di sapere che, dopo le prime retoriche e falsamente cortesi richieste avanzate in tal senso, il personale che rivendica il rispetto dei termini dell’accordo venga di fatto intimorito, dai dirigenti aziendali, cercando di indurli a giustificare i loro comportamenti legittimi e rispettosi delle normative. Ci permettiamo di segnalare nel merito, che il materiale o i dispositivi di protezione in genere, che sono a garanzia e tutela dell’integrità dei lavoratori, devono essere disponibili sul posto di lavoro, sul mezzo di trazione nel nostro caso e quindi non è possibile che si possa assegnarli alla stregua delle divise o materiale diverso.[...]

30/06/11

[...]La pregiudiziale sui trasferimenti coatti del PdB ha permesso di iniziare una trattativa e non una mera informativa da parte dell’Azienda, che nella disamina dei numeri sulle attuali risorse in servizio ha confermato quanto i lavoratori e le OO.SS hanno da sempre sostenuto. Infatti con grande imbarazzo Aziendale, si è sgretolato uno scenario in cui tutti i paventati esuberi del PdB, annunciati e sostenuti anche dalla stessa struttura regionale DPR [...]

23/06/11

[...]Invitiamo il personale a emettere M40 (vedi fac-simile) e a segnalare immediatamente alle organizzazioni sindacali:

Eventuali treni comandati con il Polifuzionale non previsti dal turno;
la mancanza del TUTOR sui treni in doppia Trazione con il Polifuzionale.

M40 da emettere prima dell’inizio lavoro

18/06/11

Vista la Vs del 15 giugno 2011 con prot. DC/RUCNEA/696/11, le scriventi sono a richiedere un incontro urgente, per discutere sulle problematiche denunciate precedentemente da codeste OO.SS. riguardo i treni a MEM con treni effettuati in doppia trazione in comando multiplo. A tal riguardo la fase di sperimentazione non può ritenersi conclusa in quanto l’Azienda ha tralasciato il confronto con le OO.SS. sulle condizioni operative dei suddetti treni. Non potendo condividere assolutamente una mera informativa [...]

16/06/11

Le scriventi contestano l’iniziativa aziendale tesa ad inviare in Trasferta d’ufficio PdB dell’impianti umbri. Nel merito contestiamo l’inopportunità dell’iniziativa in un contesto di mancato rispetto dei contenuti contrattuali relativi alla trattativa dei turni [...]

15/06/11

[...] Una scelta un po’ subdola ed inopportuna, ci scuserete la franchezza, di apportare cambiamenti al fine di far venire meno ogni confronto sindacale, indispensabile per verificare l’esistenza di motivazioni congrue che giustifichino tali operazioni organizzative. Non vorremmo che le spese previste portino magari agli “stessi inutili risultati” ottenuti con le “macchinette URMET” sparse nelle varie stazioni d’Italia, oppure “di quei grandi bussolotti azzurri”, installati in vari depositi e mai messi in funzione, che dovevano servire a dare i servizi al Personale Viaggiante. [...]

07/06/11

[...] In assenza di riscontri oggettivi sulle problematiche di seguito elencate, già sottoposte più volte all’attenzione della stessa Società, dichiarerà una seconda azione di sciopero di una intera giornata lavorativa di tutto il personale di condotta e scorta dipendente dalla stessa Società [...]

03/06/11

Le scriventi Segreterie Regionali, con riferimento ai cambi appalto (lotto 30-31 Trenitalia Umbria Marche, lotto 1 Centostazioni Umbria, lotto16 Trenitalia passeggeri N/I ), vista l’indisponibilità dichiarata da parte dei soggetti subentranti (CPMA, Intini Source e Nord Servizi) a farsi carico di tutte le unità lavorative attualmente impiegate dalle ditte kalos consorzio soc.coop. e Snam Lazio Sud, in violazione delle clausole sociali in essere

30/05/11

Le scriventi contestano l’iniziativa aziendale tesa al raccoglimento di eventuali manifestazioni di interesse per servizi dei PdB in trasferta pubblicate in data odierna. Nel merito contestiamo l’inopportunità dell’iniziativa in un contesto di dichiarazione di sciopero basata anche sulle carenze di personale e il sostanziale mancato rispetto dei contenuti contrattuali relativi alla trattativa dei turni (art. 14 CCNL Gruppo FS e art. 22 CCNL AF). Consideriamo tale iniziativa inoltre, come una palese attività antisindacale e ci riserviamo di tutelarci in tutte le sedi opportune. Allo stesso tempo invitiamo tutti i colleghi coinvolti a non aderire alle manifestazioni di interesse.

27/05/11

Il giorno 23 maggio 2011 si è tenuta la prima azione di sciopero di 8 ore del personale della produzione del Trasporto Regionale Umbria, nonostante tale azione la Società non ha dato nessuna risposta alle problematiche espresse in merito ...

27/05/11

Grazie per la grande partecipazione allo sciopero Ringraziamo tutti i lavoratori che hanno partecipato allo sciopero del 23 maggio e hanno permesso di raggiungere una percentuale di adesione vicina al 90%. In questa fase negoziale così complessa il sostegno dei lavoratori permetterà di perseguire con maggior forza quelli che sono i punti qualificanti della nostra vertenza regionale: • assicurare il rimpiazzo dei ferrovieri andati in quiescenza; • assegnazione del turnista regionale, figura indispensabile per la conservazione della qual ità e della quantità delle giornate di turno assegnate al nostro territorio. Lo sviluppo della Produzione Umbria perseguita da tutti le parti sociali e dai lavoratori ci potrà permettere di mantenere e consolidare l’attuale livello occupazionale che è inviso da Trenitalia, ....

25/05/11

Le scriventi ricordano che nel verbale di accordo del 16 febbraio 2011 si evidenziava, tra l’altro, di avviare una fase sperimentale per il modulo di condotta ad equipaggio misto su locomotiva a trazione multipla in cui deve essere presente il CD istrutture. A quanto ci risulta, la fase sperimentale non è ancora ufficialmente chiusa. Le scriventi quindi, chiedono che un’eventuale decisione in merito sia presa solo dopo specifico incontro in cui siano regolarmente ufficializzate e successivamente emanate le specifiche norme che colmano le attuali lacune che hanno indotto ad avviare la stessa fase sperimentale (come precisato nella lettera spedita alle OO.SS e all’allora Resp.le Produzione Cargo in data 21 febbraio

25/05/11

Le scriventi segreterie regionali, nell’ambito del cambio d’appalto dei lotti n°30 e n°16 di Trenitalia, chiedono che l’azienda Trenitalia stessa si faccia garante dell’applicazione del contratto delle A.F. da parte delle aziende subentranti e del rispetto della clausola sociale sia per le pulizie, sia per i servizi accessori

21/05/11

Le scriventi segreterie, vista l’imminente scadenza dell’appalto in cui la presente azienda opera e viste le lettere di licenziamento inviate ai vostri dipendenti chiedono un incontro urgente...

19/05/11

Le scriventi manifestano la propria preoccupazione relativamente alla ventilata ipotesi di scorporare i servizi accessori dalle pulizie in concomitanza della scadenza del lotto in oggetto e del relativo subentro di nuovi soggetti vincitori degli appalti. Se, infatti, tale scelta può sembrare marginale in determinate realtà, non lo è di certo in impianti complessi che svolgono attività di manutenzione ciclica come l’OMC di Foligno...

12/05/11

Richiesta riformulazione sciopero del 17 maggio p.v. a altra data

03/05/11

Le Segreterie Regionali FIT- FILT – UILT – ORSA – FAST Ferrovie Umbria con la presente chiedono, nel rispetto dell’accordo del 16/06/2010, il ritiro immediato delle economie ai turni attivate unilateralmente dall’azienda...

29/04/11

Ribadiamo che la FAST FerroVie con questa prima azione di sciopero intende dare la dignità ed il valore negati oggi ai macchinisti e capi treni dipendenti dalla Umbria TPL e Mobilità, che come è noto ha assorbito la ex FCU. Quindi cari colleghi scioperiamo per rinnovare il CCNL e rivendicare i nostri diritti che rischiano di essere travolti dall’immobilismo della dirigenza dell’Azienda.
Rivendichiamo:

chiarezza e trasparenza in merito alla normativa di lavoro applicata sui nastri lavorativi che ad oggi non viene rispettata;
una regolamentazione oggettiva della fruizione dei pasti nelle fasce orarie 11-15 e 18-22;
una previsione di regole per la richiesta delle ferie, lasciate oggi al libero arbitrio della dirigenza;
un adeguamento delle risorse economiche assegnate al premio produzione;
il computo del lavoro, nei nastri lavorativi, nelle soste ove si richiede il presenziamento del mezzo di trazione.

Questi sono solo alcuni dei tanti problemi che fino ad oggi ai tavoli di trattativa, con la Dirigenza aziendale, non hanno mai trovato soluzione. E’ ora di cambiare, diamo una svolta....

18/03/11

In considerazione della dichiarazione di sciopero, del 31 marzo/1 aprile p.v., per il rinnovo del CCNL del contratto della mobilità indetto dalle Segreterie Generali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl Trasporti, Orsa, Faisa-Cisal e Fast la Scrivente FAST FerroVie Umbria, al fine di dare maggiore visibilità politica alla vertenza regionale dei dipendenti della Società Umbria TPL, differisce lo sciopero dichiarato per il 22 marzo p.v. del Personale di Condotta e Scorta da essa dipendente, al 1 aprile p.v., dalle 16.00 alle 20.00, con identiche modalità.

17/03/11

LA FAST FerroVie è sempre con i macchinisti!!!

Vinto arbitrato del macchinista coinvolto nell’inconveniente della manovra al treno 2484 il 03 maggio 2010. L’Azienda aveva ingiustamento punito il lavoratore, ieri il collegio di arbitrato e conciliazione ha annullato il provvedimento disciplinare.
 
Documentazione:

Ricorso
Verbale di conciliazione ed arbitrato

Articolo Corriere dell’Umbria del 12/03/2011

11/03/11

[...] Siamo infatti costretti a rilevare alcune incongruenze presenti in detta struttura ed ad esternare per esempio le nostre stridenti perplessità rispetto al fatto che non sia stata ancora individuata la figura del responsabile dell’Impianto. Che si sia preferito, in attesa che magari si risolvano equilibri a noi sconosciuti, tamponare mediante l’utilizzazione di un Professional in trasferta da Ancona. Stesso discorso vale anche per il turnista, che è certamente anche essa una figura con compiti rilevanti all’interno della struttura. [...]

09/03/11

Facendo seguito all’esito negativo della seconda fase di procedura di raffreddamento, esperita presso la Prefettura di Perugia in data 22/02/2011 e riscontrando un atteggiamento dilatorio, ostativo e immotivato assunto dalla Dirigenza della Società Umbria TPL e Mobilità Spa, rispetto alle problematiche di lavoro che affliggono i loro dipendenti, rappresentate più volte dalla Scrivente, la Segreteria Regionale dell’Umbria FAST Ferro- Vie –CONFSAL, dichiara lo sciopero di tutto il personale di condotta e scorta della stessa Società per il giorno 22 MARZO 2011, dalle ore 16.00 alle 20.00, con le modalità e nei tempi, previsti [...]

Verbale 1° incontro in prefettura del 21-01-2011;
Verbale 2° incontro in prefettura del 22-02-2011.

08/03/11

[...]Tornando nello specifico della sperimentazione, evidenziamo le nostre perplessità sulla possibilità di effettuare servizi con un solo agente di condotta su treni con 2 macchine in telecomando, considerato che risulta impossibile svolgere le normali prove di messa in servizio della seconda macchina (slave) [...]

28/02/11

[...] Alcuni operai della ditta CPMA sono stati messi in CIGS per mancanza di lavoro, a causa della chiusura del CdF di Foligno. Questi lavoratori oggi potrebbero essere occupati nelle suddette ulteriori lavorazioni acquisite dalla Kalos, considerando, che se riassunti, oltre al bagaglio formativo maturato [...]
.
Rassegna Stampa: Il Messaggero Umbria del 27-02-2011

26/02/11

Le scriventi Segreterie Regionali FILT-FIT-UILT-FAST-ORSA-UGL, dopo gli innumerevoli solleciti per il mancato rispetto degli obblighi intrapresi con gli accordi del 08 e 20 settembre 2010 e per ultimo la richiesta inviata tramite fax il 03 gennaio u.s. per sanarne il debito, sono a chiedere l’immediato pagamento degli importi dovuti ai dipendenti interessati. Pertanto se entro 10 (dieci) giorni dal ricevimento della presente la Ditta CPMA non avrà ottemperato alla corresponsione degli importi dovuti, daremo mandato ai dipendenti di adire alle vie legali per il recupero delle somme dovute...

10/02/11

Con la presente la Segreteria Regionale FAST FerroVie Umbria chiede la regolarizzazione delle competenze afferenti il premio risultato per personale ex dipendente Trenitalia oggi dipendente della Umbria TPL che, per quote temporali diverse, hanno prestato servizio, nel periodo compreso tra l’anno 2007 e l’anno 2008, nei ruoli di Trenitalia S.p.A. Per quanto infatti risulta alla Scrivente, a detti lavoratori passati da FS alla Società FCU, oggi denominata Umbria TPL, non è stato saldato nel mese di dicembre u.s....

08/02/11

Si invia la presente per contestare la forma e la procedura con cui l’Azienda ha dato mandato di iniziare la sperimentazione dell’Agente Solo sui treni merci con i turni entrati in vigore il 07/02/2011, non concordati con le OO.SS. e RSU competenti come da CCNL....

07/02/11

Denunciando, con la presente, una particolare inquietudine insinuatasi tra il personale d’esercizio ferroviario della società Umbria TPL e Mobilità in merito alla sicurezza, sollecitiamo l’USTIF competente affinché concluda le verifiche di sua responsabilità, il più celermente possibile, auspicando che queste siano portate su tutta la tratta in oggetto

31/01/11

[...] Inoltre, la grave iniziativa aziendale costituita dal comando, al personale di condotta ,di un’approssimativa velocità a passo d’uomo, sembra proprio evidenziare una sostanziale incertezza dell’Azienda, ad assumersi le responsabilità che le sono proprie [...]

31/01/11

I turni del personale di bordo in vigore dal 16 gennaio non sono stati ancora oggetto di trattativa. si chiede pertanto che vengano trattati.

25/01/11

La domanda va inoltrata tramite raccomandata con ricevuta di ritorno al Gruppo FS per avere la trasmissione della certificazione attestante le voci stipendiali, sulle retribuzioni percepite negli anni indicati in oggetto, da sottoporre alla fiscalità di vantaggio del 10%, al fine di poter attivare la pratica di rimborso presso gli Uffici decentrati dell’Agenzia delle Entrate

22/01/11

Le scriventi chiedono urgenti chiarimenti in merito alla detassazione al 10% degli straordinari legati agli incrementi produttivi. Ci risulta infatti, che gli straordinari svolti nell’impianto OMC di Foligno negli anni 2009 e 2010 non sono stati soggetti alla detassazione agevolata del 10%.

18/01/11

[...] Un’improvvida quanto inattesa e approssimativa disposizione operativa del Responsabile Nazionale della Produzione Regionale di Trenitalia, guarda caso emanata a ridosso delle ferie natalizie, impone, senza esplicitare in che modo, ai macchinisti del trasporto regionale, ad eccezione di quelli della Lombardia, di ottemperare agli obblighi relativi alla messa in servizio del treno e alle verifiche inerenti la sicurezza dell’esercizio, nello stesso tempo in cui prima le stesse operazioni venivano fatte in due agenti.
Se fin’ora le ricadute sulla regolarità del servizio offerto alla clientela sono state contenute è stato solo grazie al profondo senso di responsabilità di quei macchinisti che, pur di far partire in orario il treno, si sono presentati al lavoro prima di quando loro comandato [...]

14/01/11

Con la presente, la Segreteria Regionale FAST FerroVie/Confsal Umbria, in relazione alla mancata convocazione da parte della Dirigenza della Società Umbria TPL e Mobilità SpA per l’espletamento della prima fase delle procedure di raffreddamento e conciliazione richiesta con nota Prot. N. 324/2010 del 17/12/2010, chiede uno specifico incontro alle spettabili autorità in indirizzo, per l’attivazione della seconda fase di procedure di raffreddamento, così come previsto dall’art. 2 comma (d della Deliberazione 02/13 della Commissione di Garanzia L.146/90 del 31/02/2002 di regolamentazione provvisoria delle prestazioni indispensabili del settore del trasporto pubblico locale [...]

14/01/11

[...] Pertanto visto e considerato che fino ad oggi l’Azienda non ha mai ottemperato al mantenimento degli impegni presi, si dichiarano aperte le procedure di raffreddamento come previsto dalle Leggi 146/90 e 83/2000 e successive modificazioni.

CPMA Risposta alle procedure di raffreddamento

03/01/11

Con la presente si inoltra formale richiesta di convocazione finalizzata ad affrontare e risolvere alcune problematiche che gravano sul personale di condotta e scorta dell’ex FCU. Le tematiche più urgenti che i lavoratori, sia iscritti che non iscritti a questo sindacato, hanno evidenziato maggiormente [...]

18/12/10

Sono giunte le prime risposte, da parte dell’Agenzia Nazionale sulla Sicurezza Ferroviaria, in merito all’interpellanza posta dalla FAST FerroVie sui Cambi Volanti programmati dai alcune società di trasporto ferroviario [...]

18/12/10

Si informa che il sabato mattina è disponibile un avvocato per qualsiasi problematica, scarica la locandina per sapere come fare oppure contattalo direttamente tramite email a umbria@fastmobilita.it

27/11/10

Le Segreterie Regionali FIT-CISL,FILT-CGIL,UILT,UGL-AF e FAST Ferrovie sono venute a conoscenza da parte del personale di un’imminente chiusura dell’Ufficio Gestione Merci di Foligno. Le OO.SS chiedono che non vengano prese alcune iniziative in merito. In attesa di Vostri riscontri, porgiamo distinti saluti

26/11/10

[...]Questo atteggiamento risulta del tutto contraddittorio con gli impegni sopra citati e oltre modo dannoso per la nostra regione in termini di ricadute sul personale. Siamo dunque a richiedere il mantenimento delle attuali consistenze di personale e servizi in carico agli impianti umbri.[...]

24/11/10

[...] Nei giorni successivi alla chiusura infatti si riscontrano disservizi, sia per quanto attiene le utilizzazioni del personale di macchina che per quanto attiene la disposizione delle macchine, che vengono rimosse solo molto tempo dopo la ripresa delle attività dell’ICC stesso. Pur non volendo entrare nel merito delle trattative, con le quali l’Azienda ha convenuto detta chiusura, non possiamo esimerci dall’evidenziare come la scelta di chiudere l’ICC nel fine settimana si sia rivelata poco oculata, se non fallimentare, [...]

05/11/10

 
[...] l’erogazione delle competenze del mese di settembre 2010 potrebbero subire un leggero ritardo.

13/10/10

Vista la paventata ipotesi di chiusura dello spazio adibito a parcheggio presso la stazione di Terni, le scriventi chiedono un incontro urgente

30/09/10

Le Scriventi sono a ricordare che le consistenze del PdB e del PdM della regione Umbria devono corrispondere a quelle in essere alla data del 21 settembre u.s. (data di ufficializzazione del passaggio della produzione dalle Marche all’Umbria) compresi tutti i trasferimenti temporanei perché commisurati al fabbisogno organico degli attuali turni assegnati...

28/09/10

[..]Considerando tali argomenti fondamentali e non trascurabili per la sicurezza, ma non presenti nel fase esercitativa, sarebbero essere solo motivo di confusione, pertanto deleteri per la professionalità degli agenti inviati [..]

24/09/10

Alla luce dell’accordo del 21 c.m. che sancisce l’autonomia della produzione alla DPR Umbria con il cambio del prossimo orario, le scriventi chiedono che gli agenti PdB e PdM assunti nel periodo 2004-2005 siano considerati a pieno titolo tra le consistenze della DPR Umbra. Ricordiamo infatti, che gli agenti in oggetto furono assunti per destinarli ai servizi umbri ma furono legati agli impianti marchigiani solo per questioni contributive legate al CFL ormai scaduto

23/09/10

 
Facciamo seguito alle precedenti comunicazioni per comunicarVi che le competenze del mese di agosto saranno accreditate sui rispettivi c/c con valuta beneficiario del 21/09/2010.
Comunicazione erogazione competenze Agosto 2010

16/09/10

Richiesta incontro urgente con Dirigenza produzione a seguito dei nuovi turni entrati in vigore [...]

15/09/10

[...] Chiedono una politica più efficace al riguardo sulla sicurezza del lavoro, ed in particolar modo alle attività cantieristiche. A tal fine dichiarano di aderire alla protesta indetta dalle Segreterie Nazionali, con nota del 2 settembre 2010 relativa alla sospensione delle attività cantieristiche dal 13 al 18 settembre prossimi.

09/09/10

[...]dichiarano lo stato di agitazione di tutto il personale di bordo, macchina e addetti alla distribuzione PdB e PdM (303) della Regione Umbria [...]

30/08/10

[...] Questo non è altro che l’ennesima prova della riduzione di personale a discapito dei lavoratori dell’Umbria, sono anni che codesta Dirigenza “volontariamente” non ha fatto altro che tagliare servizi, anche di qualità e prestigio nella regione, tagli che sono costati posti di lavoro, mai più rimpiazzati [...]

13/08/10

Le scriventi chiedono di esonerare i propri rappresentanti con incarichi di segreteria regionale dalle nuove procedure che regolano l’ingresso nell’impianto OMC di Foligno. Tale novità, anche se utile a garantirne la sicurezza in relazione ai visitatori comuni, rappresenta per chi deve svolgere attività sindacale, una grave limitazione [...]

26/07/10

Le scriventi Segreterie Regionali con la presente manifestano il proprio dissenso riguardo ai servizi ad Agente Solo svolti con le Ale 841 e con le WT Pilota NPBD revampizzate, in quanto la tipologia del servizio svolto non sarebbe in linea con le normali norme di sicurezza, per problemi di visibilità [...]

26/07/10

Le scriventi Segreterie Regionali, visto il disagio che in certe località inizio corsa del treno il personale di bordo è costretto ad affrontare per ritirare i moduli del treno chiedono nell’immediato un intervento per rimodulare i tempi accessori del personale interessato al ritiro delle prescrizioni [...]

26/07/10

Le scriventi Segreterie Regionali FILT-FIT-UILT-FAST delle Regioni Marche, Umbria e Abruzzo alla luce dell’incontro del 19 luglio 2010 sul consuntivo 2009 e azioni per il 2010, contestano a Ferservizi S.p.A. la non corretta applicazione dell’Art. 2 CCNL Gruppo FS. In un contesto in cui ci sono pesanti ricadute sul personale (si veda la chiusura del Centro di Formazione di Foligno)

22/07/10

Ennesima beffa per i Folignati dalla Ferservizi S.p.A., dopo la burla della restituzione fuori legge dell’intero importo della busta pesante post sisma, dopo la sragionevole chiusura del Centro di Formazione con conseguente atto di prevaricazione nei confronti dei diritti dei lavoratori, che ormai sembra vada di moda, oggi dobbiamo constatare che il progetto per la costruzione del nuovo capannone di Ferservizi per il Centro Documentale nazionale, sembra svanito nel nulla [...]

15/06/10

Le scriventi alla luce della Vostra comunicazione sui turni PdM/PdB Terni e Foligno in vigore dal 13 giugno, chiedono la programmazione urgente di un incontro.

14/06/10

[...]a seguito dei ripetuti atti unilaterali di modifica dei turni di lavoro, a seguito di economie perpetrate a tutti gli sportelli delle biglietterie dell’Umbria riducendo drasticamente sotto la soglia minima il presenziamento necessario, avendo aumentato oltre ogni limite il carico di lavoro che ricade singolarmente su tutti gli agenti in servizio, dichiarano aperte le procedure di raffreddamento [...]
Verbale di accordo Biglietterie Umbria del 16 giugno 2010

21/05/10

Nonostante il dissenso espresso da tutte le OO.SS. e la mancata firma da parte della scrivente Organizzazione Sindacale del verbale di disaccordo del giorno 11 maggio u.s., la Ferservizi S.p.A. ha proceduto agli illegittimi trasferimenti dei dipendenti del Centro di Formazione di Foligno. Ciò in gravissima e aperta violazione delle norme contrattuali che tutelano i diritti dei lavoratori e delle Organizzazioni Sindacali firmatarie. E’ appena il caso di ricordare che la Ferservizi S.p.A. ha pervicacemente respinto tutte le ragionevoli proposte di risoluzione del contenzioso, unitariamente avanzate da tutte le OO.SS. presenti al tavolo. Di fronte a tale inaccettabile situazione, la scrivente Segreteria Regionale è costretta a sospendere le Relazioni Industriali con la Società [...]

COMUNICATO STAMPA

21/05/10

Verbale su chiusura CDF di Foligno con nota a verbale. La FAST FerroVie presente alla riunione ha ritenuto inopportuno firmare tale documento.

11/05/10

[...] L’Azienda sta decurtando in maniera unilaterale e in violazione delle norme contrattuali i tempi accessori. Tale prevaricazione contrattuale viene applicata dal mese di Marzo 2010, invitiamo tutto il personale che rilevasse queste mancanze a segnalarlo immediatamente alla nostre sedi territoriali [...]

01/05/10

[...] Da ciò si evince una palese volontà di by-passare tutto e tutti pretendendo di avere campo libero su tutte le scelte comprese quelle che ricadono sui lavoratori. Il Sindacato tutto non ci stà a queste impostazioni e ribadisce con forza la necessità di un chiarimento Nazionale quale deterrente a tali impostazioni e attiverà procedimenti legali a difesa e a supporto di un diritto conquistato in 50 anni di storia sindacale.

Verbale di disaccordo

26/04/10

Pagine